Sentimento gregario. La nostra quinta caratteristica.

15 dicembre 2009 Non attivi Di DeRose Method Parioli

L’appartenenza non è un insieme casuale di persone
non è il consenso a un’apparente aggregazione
l’appartenenza è avere gli altri dentro di sé…

Giorgio Gaber

Pochi sono consapevoli della potenza del proprio pensiero!

Il nostro pensiero influenza i tratti del viso, il modo di camminare, di relazionarsi con gli altri ed interferisce sulla nostra personalità.

La nostra stessa energia si nutre di ogni nostro più piccolo pensiero!

Se un numero di persone pensano, agiscono ed interpretano la vita nella stessa maniera formano una egregora. Tanto più gli aderenti mantengono vivi gli ideali comuni nella propria mente, tanto più l’egregora è forte!

Il sentimento gregario è la quinta caratteristica del nostro Metodo. Uno straordinario serbatoio di energia mentale ed emozionale dove si svolgono gli incontri con i praticanti degli altri paesi. Che sia una sessione di esame, un Festival o la partecipazione a dei Corsi non ha importanza. La forza della nostra egregora nasce dalla voglia e dall’orgoglio di appartenenza che abbiamo in comune e si rafforza e diventa viva dove siamo innegabilmente diversi! Ed è nella diversità, che in genere crea intolleranza, che diventa potente!

Diversità di abitudini, di cultura, di colore della pelle…tutto è superato perché i nostri pensieri, i nostri desideri vanno tutti nella medesima direzione formando una egregora impregnata, nutrita e modellata da valori che non possono che migliorare ogni essere umano proporzionalmente al fatto che ci si immerga o che ci si passi accanto.

Donatella Ripetti