Francesca Chillemi e la sua storia di visualizzazione

31 luglio 2016 Non attivi Di Carlo Mea

chillemi parshwa kakasana

Francesca aveva 7 anni quando, durante lo spettacolo di Miss Italia, una sua amica le disse che un giorno avrebbe potuto vincere il concorso. E’ solo un gioco ma inizia a credere veramente a questa possibilità e l’idea le dà molto entusiasmo. Comincia a visualizzare la vittoria, in maniera tranquilla e spontanea, senza l’ansia della competizione. E dopo averlo tanto immaginato, un giorno, anni dopo, l’ha vinto!

Durante l’infanzia , era innamorata della serie televisiva ‘Carabinieri’ e, dato che le piaceva molto l’ambiente dove si svolgevano le riprese, si immedesimava di fare parte della fiction e vivere le stesse esperienze del set.

Dopo essere stata eletta Miss Italia, il primo provino che le hanno proposto è stato proprio ‘Carabinieri’. Farlo è stato molto facile e spontaneo, poiché era lo stesso set dove si immaginava da piccola, con lo stesso ambiente e le stesse persone.

Oggi Francesca si allena con il Metodo DeRose per mantenersi in forma e potenziare le sue capacità come attrice.

Testo estratto dal libro Visualizzazione – Il potere di trasformare la realta’
www.visualizzazione.it